Racconto e filastrocca dell’estate

 

Filastrocca: ESTATE
Il sole splende nel cielo lassù,
le nuvole ormai non ci sono più
e sugli alberi i fiori sono spariti
per far spazio a frutti saporiti.
Le scuole stanno per finire:
è il momento di partire!
Mare o montagna?
Lago o campagna?
Qualunque sia la destinazione,
non c’è da perdere nessuna occasione
per divertirsi in compagnia
e passare giornate in allegria.
E per rinfrescarsi nelle calde giornate?
Ghiaccioli e gelati da gustare a palate!
Ma qual è questa meravigliosa stagione
che ci accoglie con il solleone?
È l’estate che è appena cominciata,
con lei l’avventura è assicurata!

 

 

 

Racconto: IL GIRO DEL MONDO IN UN’ESTATE
Francesco oggi è particolarmente emozionato: la Scuola dell’Infanzia è finita, l’estate è iniziata e le vacanze sono
ormai alle porte.
Già, le vacanze, Francesco ha passato gli ultimi giorni ad ascoltare i sogni estivi dei suoi amici e a farli suoi: c’è chi
trascorrerà le giornate sulle spiagge assolate a fare castelli di sabbia e a tuffarsi fra le onde; chi, invece, scalerà con mamma e papà le montagne fino a toccare la neve; chi si prepara ad una settimana alla scoperta di nuovi luoghi e
divertimenti. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti! E Francesco? Francesco ha sempre e solo ascoltato i racconti
degli altri. A differenza dei suoi compagni, lui non ha programmiper le vacanze: le passerà a casa, come giornate qualunque, o almeno è quello che pensa. Così, uscendo da scuola, il suo sorriso per un attimo scompare: i suoi amici se ne andranno a vivere le loro favolose vacanze e lui rimarrà in città, solo e senza nessuno con cui giocare.
Quando arriva a prenderlo, la mamma sa già cosa passa nella mente di Francesco, perché ne hanno parlato per tutta la settimana. Anche lei è dispiaciuta di non poter realizzare i sogni del suo bambino, ma farà di tutto per fargli trascorrere una meravigliosa estate! Così mette in atto il suo piano: la mattina seguente Francesco trova sul tavolo, al posto della tovaglia per la colazione, un grosso planisfero in bianco e nero ed una scatola di colori. Poi, la mamma estrae da sotto il tavolo una grossa valigia dicendo: “Oggi partiamo per le nostre vacanze. Dove ti piacerebbe andare?” Francesco non sa cosa rispondere; è sempre più perplesso! La mamma prosegue: “Possiamo divertirci e scoprire il mondo anche se non ci muoviamo da casa nostra. Su, dove vorresti andare?” Francesco ci pensa un po’ ed esclama: “Dappertutto!” “Bene” continua la mamma, “magari iniziamo proprio da qui” dice colorando sul planisfero la sagoma a stivale dell’Italia. “Questa sarà la settimana italiana!”. Così, di settimana in settimana, Francesco scopre moltissime cose sul nostro meraviglioso mondo: dai cibi, alle usanze, ai racconti più strampalati; lui e la sua mamma cucinano, leggono, guardano filmati e fanno finta di trovarsi, ogni giorno, in un posto diverso. I giorni passano, le settimane volano e, in men che non si dica, è già arrivato settembre e con lui il primo giorno di un nuovo anno di scuola. Ora Francesco non sta più nella pelle: quest’estate è stata indimenticabile e, di sicuro, nessuno dei suoi amici ha avuto una vacanza in giro per il mondo come la sua!

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Copyright © Raffaello Libri S.p.A. - Sede Legale: Via dell'Industria - 60037 - Monte San Vito (AN) R.I. Ancona, C.F. e Partita IVA 01479570424 - REA AN-145310